“Musica per muro e colori”

acquarello su parete 2mx1,50m-per gentile concessione dell’attuale proprietario-

 

Si creano a volte strane alchimie… “Non tutte le persone capiranno subito il senso della propria storia, ma questo non è importante, poiché chi cerca la verità deve risolvere degli enigmi, e chi vuole risolvere degli enigmi deve essere paziente…”così racconta una fiaba meravigliosa che parla credo delle nostre vite.

Ho sempre dipinto storie, mie, di altri, sussurrate, desiderate, da lasciare o da tenere, e ho sempre dipinto su carta o su tela, senza, tranne che in rari casi, pensare al destinatario dell’opera. Poi, chissà come, ho pensato alla possibilità di fare la medesima cosa su muro, “sentendo” l’ambiente nel quale questa s’inserisce; le persone che lo frequentano cogliendone le energie, “ annusando” l’aria, e forse chissà i desideri che lo ricolmano e…ho iniziato a farlo.

Così porto il sogno di tradurre in colore per chi lo vorrà la musica che sento in un certo luogo, e a dar vita sul muro ad una pittura  che durerà per il tempo voluto.

Vorrei dipingere un po’ d’armonia, quella della vita che si stacca dalle difficoltà del quotidiano e dall’imperfezione che ci governa per condurci verso spazi ampi e luminosi.

Così ora porto ciò che faccio in questo modo: un muro bianco, dei pigmenti preziosi, un’acqua ricolma di luce, una candela ed un incenso e le mie mani che altro non possono essere che attrezzi che permettono che qualcosa si manifesti, che qualcosa parli rendendosi visibile.

 Così racconto storie sui muri, muri “dedicati” per meditare, per riposare per respirare, per sostare e per goderne, nelle case, nelle stanze dei bambini e degli adulti, nei centri e in tutti i luoghi che desiderano un tocco speciale, amorevole.